Home Page
ultimo aggiornamento 05/30/2012
Rete R.I.C.E. - Rete Integrata per le Comunicazioni Elettroniche
Il 18 aprile, presso lo studio del notaio Ruggero Piatelli, su iniziativa di Martino Toffalori, Michela Sbardellini, Livio Morina e Michele Dalla Silvestra, è nata la rete “R.I.C.E. – Rete Integrata per le Comunicazioni elettroniche” con lo scopo di abbattere il digital divide nelle aree rurali o di difficile raggiungimento da parte delle tradizionali ADSL. Un obiettivo sicuramente ambizioso che vuole eliminare il divario che tutt’oggi esiste tra chi ha libero accesso alle tecnologie informatiche e chi ne è invece escluso. Si è dato vita ad un contratto “a misura” delle imprese coinvolte, capace di rispecchiare le loro caratteristiche ed i loro obiettivi attraverso una precisa redazione e articolazione del programma di rete, della definizione degli investimenti necessari e del suo sistema di governance.

I protagonisti di questa nuova esperienza sono quattro aziende, due veronesi (ABS Computers Srl, Wolnext Srl) una di Padova (Iproute Srl) e una di Bergamo (Airbeam Srl) che hanno sottoscritto, con l’affiancamento di Confindustria Verona attraverso il suo Consorzio Coverfil, un programma di Rete che si sviluppa nell’arco di cinque anni e che prevede, tra l’altro, il posizionamento di fibre ottiche spente lungo la dorsale autostradale che collega Bergamo, Brescia, Vicenza, Verona e Padova, nonché la creazione di infrastrutture radio trasmissive destinate alla consegna dei servizi presso le utenze per un investimento complessivo di 650.000 €.
Il programma di rete, che si sviluppa nell’arco di cinque anni, prevede anche la ricerca e lo sviluppo di nuove tecnologie proprio nell’ottica di accrescere l’innovazione e l’internazionalizzazione dei retisti, determinati ad espandersi verso nuovi mercati.

Contatti

Area Impresa e Territorio

tel. 045 8099472-449-448
fax 045 8026906
territorio@confindustria.vr.it