Home Page
ultimo aggiornamento 11/20/2015
Reti di Impresa
Le Reti di Impresa sono state introdotte nel nostro ordinamento giuridico con la l. 33/2009, come modificata dalla l. 122/2010 s.m.i.. Il contratto di Rete è un accordo con il quale più imprenditori si impegnano a collaborare al fine di accrescere sia individualmente che collettivamente la propria capacità innovativa e la propria competitività sul mercato. A tale scopo, con il contratto di Rete le imprese si obbligano sulla base di un programma comune a:
  1. collaborare in forme e in ambiti predeterminati attinenti all'esercizio delle proprie attività;
  2. scambiarsi informazioni o prestazioni di natura industriale, commerciale, tecnica o tecnologica;
  3. esercitare in comune una o più attività rientranti nell'oggetto della propria impresa.
Le Reti vanno tenute distinte da altre forme di collaborazione, in quanto si focalizzano sul perseguimento di uno scopo ovvero obiettivi strategici comuni di crescita, piuttosto che incentrare il rapporto tra le imprese partecipanti esclusivamente sulla condivisione di rendimenti.
La Rete di Imprese è oggetto di particolare attenzione da parte del legislatore. Sono numerosi, infatti, gli interventi legislativi volti a modificare il contratto di Rete e renderlo sempre più idoneo alle esigenze delle imprese.
Si pensi alle possibilità per le Reti di partecipare agli appalti pubblici, di utilizzare l'istituto giuridico del distacco e della codatorialità, oltre alla distinzione operata tra Rete contratto e Rete soggetto.

Confindustria Verona ha costituito, o contribuito a sviluppare, le seguenti Reti di impresa:
Per ulteriori informazioni ed appropondimenti rivolgersi agli uffici dell'Area Impresa e Territorio

Link ad altri documenti

Allegati

Contatti

Area Impresa e Territorio

tel. 045 8099472-449-448
fax 045 8026906
territorio@confindustria.vr.it