Percorso: Home > L'Associazione
Home Page
ultimo aggiornamento 01/08/2015
PARTE I - PREMESSA
1.1 Obiettivi del Codice Etico e dei Valori associativi

      In piena sintonia con le posizioni espresse e tutelate dal sistema associativo al quale aderisce, Confindustria Verona (di seguito anche “Associazione”) è consapevole di contribuire con il proprio operato, con senso di responsabilità ed integrità morale, al processo di sviluppo dell’economia italiana ed alla crescita civile del Paese.

      L’attuale scenario economico, sociale e ambientale del territorio, in costante evoluzione, impone all’Associazione la definizione di un solido e sempre aggiornato impianto etico e valoriale in grado di orientare e supportare le imprese Associate nei necessari processi di evoluzione e sviluppo a livello globale.

      Il Codice Etico e dei Valori associativi (di seguito, anche “Codice”), aggiornato sulla base dell’analogo documento confederale da cui trae ispirazione, è, dunque, funzionale ad affermare con forza il sistema etico-valoriale di Confindustria Verona, dotandola di una piattaforma strategica volta costruire una traiettoria di sviluppo coerente e sostenibile per l’intero sistema economico-produttivo del territorio.

      Confindustria Verona considera i valori della legalità, della correttezza e della trasparenza dell’agire come presupposti imprescindibili per il raggiungimento dei propri obiettivi che, coerentemente con la stessa mission dell’Associazione, consistono nel:

      · promuovere il valore dello stare assieme e la conoscenza reciproca tra gli imprenditori;

      · rappresentare e sostenere con senso di responsabilità gli interessi delle imprese;
      · essere attori dello sviluppo del territorio.

      Il sistema etico valoriale di Confindustria Verona, come aggiornato nel presente documento, costituisce, altresì, il fondamento di un più ampio progetto che consente alla stessa di operare in un quadro rafforzato di responsabilità e di rispetto verso tutti coloro i quali sono interessati, in via diretta o indiretta, dalla presenza, dall’azione e dall’offerta di servizi dell’Associazione. In particolare, il Codice Etico e dei Valori associativi detta con chiarezza i principi e le disposizioni che sono alla base di una corretta interazione fra Confindustria Verona e tutti i suoi interlocutori, interni ed esterni, i c.d. “Stakeholder”, con i quali l’Associazione intende sviluppare nel tempo un rapporto fiduciario.

      Risultano, a pieno titolo, parte di questo progetto, fondato sull’adozione e aggiornamento del Codice Etico e dei Valori associativi, anche:
      · la definizione, realizzazione ed aggiornamento, da parte di Confindustria Verona, di un Modello organizzativo ai sensi del D. lgs. n. 231/2001, con protocolli e procedure che garantiscano la concreta e coerente applicazione delle norme etiche adottate e della normativa vigente;

      · l’attuazione ed aggiornamento di un efficace ed efficiente Sistema di controllo, finalizzato alla correzione di eventuali comportamenti difformi, nonché all’evidenziazione di eventuali necessità di modifiche o integrazioni del Codice (o del Modello organizzativo ex D. lgs. n. 231/2001).
    1.2 Adozione e composizione del Codice
        Il Codice Etico e dei Valori associativi è stato adottato da Confindustria Verona con deliberazione della Giunta dell’Associazione. Il Codice Etico e dei Valori associativi entra in vigore dal primo giorno del mese successivo alla sua adozione, data da cui si intende abrogato il previgente documento.
    Il Codice si compone delle seguenti tre sezioni:

        · Carta dei Valori e dei Principi: individua i cardini fondamentali in grado di definire gli standard etici dell’Associazione, stabilendo le coordinate comportamentali per la sua struttura, i suoi Organi e tutte le sue componenti;
        · Carta degli Impegni nei confronti degli Stakeholder: chiama Confindustria Verona a una forte attenzione verso le prerogative degli Stakeholder e identifica un percorso di interazione, confronto e collaborazione con i differenti portatori di interessi; al contempo, chiede, per alcune categorie chiave (in primo luogo, la struttura di Confindustria Verona e gli Associati), atteggiamenti e orientamenti in linea con i valori, i principi e gli impegni dell’Associazione;

        · Codice di condotta: in attuazione dei principi etici enunciati e degli impegni assunti nei confronti degli Stakeholder, stabilisce le regole di comportamento, esigendone il rispetto da parte di tutti i collaboratori, nei rapporti con gli interlocutori interni ed esterni, con il mercato e con l’ambiente; inoltre, detta le norme di organizzazione e gestione interna, finalizzate alla realizzazione di un sistema efficiente ed efficace di programmazione, esecuzione e controllo delle attività tale da assicurare il costante rispetto delle regole di comportamento e prevenirne la violazione da parte di qualsiasi soggetto che operi per l’Associazione.

    1.3 Diffusione del Codice e attività di formazione
    Del Codice Etico e dei Valori associativi viene ampia diffusione interna ed è a disposizione di qualunque interlocutore di Confindustria Verona. A tal fine, il Codice viene pubblicato sul sito Internet dell’Associazione (http://www.confindustria.vr.it) e reso disponibile a tutto il personale sulla Rete Intranet.
      Copia del Codice è trasmessa a Confindustria.
        Confindustria Verona vigila con attenzione sull’osservanza del Codice, predisponendo adeguati strumenti di informazione, prevenzione e controllo ed intervenendo, se del caso, con azioni correttive.
        Ciascun collaboratore di Confindustria Verona è tenuto a conoscere e rispettare le previsioni del Codice.

        Per favorire la corretta comprensione del Codice da parte di tutti i collaboratori, in conformità ai protocolli previsti dal Modello organizzativo adottato ai sensi del D. lgs. n. 231/2001, vengono previsti appositi interventi formativi, anche differenziati in funzione di ruoli e responsabilità, con particolare attenzione per la formazione dei neoassunti.

    1.4 Aggiornamento del Codice
        Con delibera della Giunta di Confindustria Verona, il Codice può essere modificato ed integrato, anche sulla scorta dei suggerimenti e delle indicazioni provenienti dall’Organismo di Vigilanza.

        Di tutte le eventuali modificazioni apportate alla presente versione del Codice viene data pubblicità con le medesime modalità sopra illustrate.

    Indice

    Sezione Successiva: Parte II – Carta dei Valori e dei Principi
    Contatti

    Area Relazioni Associative

    tel. 045 8099452
    fax 045 590327
    organizzazione@confindustria.vr.it