Contatti

Ufficio Finanza e credito

tel. 045 8099413-469
fax 045 8041657
finanza@confindustria.vr.it
Ricerca
Percorso: Home > Notiziario
Home Page
Notizia n. VR18.0015 - del 01/10/2018
Voucher per la Digitalizzazione delle PMI: servizio di consulenza e supporto alla presentazione delle domande di agevolazione. Apertura del bando dal 30 Gennaio al 9 Febbraio 2018.

In breve

Confindustria Verona propone un nuovo servizio di consulenza a pagamento che consente alle aziende di fruire dell'assistenza per la predisposizione delle domande di agevolazione e relativa rendicontazione. Il servizio è prestato da Confindustria Verona per il tramite della sua società di servizi: CEVI SRL.

Ricordiamo che l'agevolazione consiste in un un "voucher" concesso dal Mise (Ministero dello Sviluppo Economico) di importo non superiore a 10.000 euro, nella misura del 50% del totale delle spese ammissibili, finalizzato all'adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico.

Approfondimenti

Riportiamo la sintesi delle caratteristiche dell'agevolazione rimandando per i dettagli alla precedente circolare (VR 17.1432) ed il pricing del nuovo servizio.

SPESE AMMISSIBILI
Le spese ammissibili devono essere riferite all’acquisto di software, hardware o servizi che consentano il raggiungimento delle seguenti finalità:

a) miglioramento dell'efficienza aziendale;
b) modernizzazione dell'organizzazione del lavoro;
c) sviluppo di soluzioni di e-commerce;
d) connettività a banda larga e ultralarga;
e) collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare;
f) formazione qualificata nel campo ICT del personale.

Ulteriori condizioni in merito all'ammissibilità delle spese sono riportate nella tabella allegata.

Le spese devono essere relative a beni nuovi di fabbrica, devono essere sostenute solo successivamente all'assegnazione del voucher tramite pubblicazione sul sito del Ministero del provvedimento cumulativo di prenotazione dello stesso ed essere ultimate entro 6 mesi. Per data di ultimazione si intende la data dell'ultimo titolo di spesa ammissibile.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
Ciascuna impresa potrà presentare un'unica domanda di accesso alle agevolazioni esclusivamente tramite procedura informatica online nella sezione "Voucher digitalizzazione" disponibile sul portale del MISE. Dal 15 Gennaio 2018 sarà possibile accedere alla procedura informatica e compilare la domanda. Per l'accesso è richiesto il possesso della Carta Nazionale dei Servizi - un dispositivo (Smart Card o una chiavetta USB) che contiene un "certificato digitale" di autenticazione personale - oltre ad una casella di posta elettronica certificata (Pec) attiva e la sua registrazione nel Registro delle Imprese.

CRITERI DI ASSEGNAZIONE
Non verrà preso in considerazione l'ordine cronologico di arrivo delle domande per l'attribuzione del voucher. Nel caso in cui le risorse disponibili a livello regionale non siano sufficienti a coprire le richieste pervenute dalle aziende è prevista una procedura di riparto delle risorse disponibili in proporzione al fabbisogno derivante dalla concessione del voucher da assegnare a ciascuna impresa.

RENDICONTAZIONE
L’impresa assegnataria può rendicontare spese riferibili anche a tipologie di beni e/o di servizi diverse rispetto a quanto indicato in domanda, fermo restando che le spese rendicontate possono essere ammissibili nel limite dell’importo previsto in domanda per ciascun ambito di attività.
L'impresa iscritta nel provvedimento cumulativo di prenotazione, ai fini dell'assegnazione definitiva e della conseguente erogazione del voucher, è tenuta alla rendicontazione, esclusivamente tramite la procedura informatica, presentando la richiesta di erogazione entro 30 giorni dalla data di ultimazione che coincide con la data dell'ultimo titolo di spesa ammissibile riferito al progetto.


SERVIZIO DI ALLESTIMENTO DELLE DOMANDE DI AGEVOLAZIONE
Confindustria Verona ha attivato un servizio di consulenza a pagamento che consentirà alle aziende di fruire dell’assistenza per la predisposizione e la rendicontazione della domanda di agevolazione

I servizi saranno prestati da Confindustria Verona, per il tramite di CEVI – sua società di servizi - e si articoleranno secondo le modalità di seguito illustrate:

TIPOLOGIA DEL SERVIZIO E DESCRIZIONE
COSTI PER AZIENDE ASSOCIATE
COSTI PER AZIENDE NON ASSOCIATE
1 - Effettuazione di un check dell'ammissibilità degli investimenti
Euro 0
Euro 0
2 -Assistenza alle aziende nella predisposizione della domanda di agevolazione e nella rendicontazione successiva all'eventuale accoglimento
350 euro + IVA
700 euro + IVA
3 Assistenza alle aziende nella gestione ex-post dei rapporti col MISE (supporto per la richiesta di chiarimenti, assistenza durante eventuali accertamenti, etc...)
Euro 0
Solo per aziende richiedenti il servizio


Per l'attivazione del servizio le Aziende interessate dovranno contattare l'Ufficio Finanza e Credito e successivamente restituire una delle lettere di incarico allegate compilata, datata e firmata.

Alleghiamo copia delle lettere di incarico, copia del prospetto per il calcolo della dimensione di impresa, la documentazione ad oggi disponibile nel sito del Mise relativa ai moduli da produrre in sede di presentazione/rendicontazione della domanda di contributo ed infine la scheda che descrive in dettaglio il servizio proposto.

Link ad altri documenti

Allegati

Contatti

Ufficio Finanza e credito

tel. 045 8099413-469
fax 045 8041657
finanza@confindustria.vr.it