Contatti

Ufficio Finanza e credito

tel. 045 8099413-469
fax 045 8041657
finanza@confindustria.vr.it
Ricerca
Percorso: Home > Canali Tematici - Agevolazioni > Notiziario
Agevolazioni
Notizia n. VR17.1591 - del 12/07/2017
Riapertura bando CCIAA Verona anno 2017 "Concessione di voucher in tema di alternanza scuola-lavoro" - Domande dal 28 novembre 2017 al 31 gennaio 2018

In breve

La Camera di Commercio di Verona al fine di promuovere l'attività di inserimento di giovani studenti in percorsi di alternanza scuola-lavoro ha riaperto i termini di partecipazione al Bando che prevede l'erogazione di voucher per le micro, piccole e medie imprese della provincia di Verona che intendono ospitare studenti in questi percorsi.

Approfondimenti

Di seguito sintetizziamo le principali caratteristiche dell'agevolazione:

Stanziamento
€ 315.000,00

Beneficiari
PMI aventi sede legale e/o unità locali in provincia di Verona

Regime di aiuto
L'agevolazione non risulta assoggettabile al regime degli Aiuti di Stato.

Oggetto e ammontare del voucher
L'ammontare del voucher sarà il seguente:

- 450,00 euro per il coinvolgimento da 1 a 2 studenti
- 900,00 euro per il coinvolgimento da 3 o più studenti

Nel caso di inserimento di studente diversamente abile verrà riconosciuto un ulteriore importo pari a 100,00 euro.

Ciascuna impresa può presentare un'unica richiesta di voucher. Sarà valida la prima pervenuta in ordine cronologico.

Gli interventi riconducibili a percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro (ASL) dovranno essere intrapresi da studenti della scuola secondaria di secondo grado, sulla base di convenzioni tra Istituto scolastico e soggetto ospitante relativamente all'anno 2017. I percorsi ammessi sono quelli realizzati a partire dal 1 gennaio 2017 e fino al 31 dicembre 2017 e dovranno avere una durata minima di 40 ore.

Domande per la richiesta del voucher
Le domande per la richiesta del voucher devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, attraverso lo sportello on-line "Contributi alle imprese" all'interno del sistema Webtelemaco di Infocamere - Servizi e-gov dalle ore 8:00 del 28 novembre 2017 alle ore 21:00 del 31 gennaio 2018. Saranno escluse le domande inviate prima e dopo tali termini.

Alla pratica telematica dovrà essere allegato:

- modulo di domanda compilato in ogni sua parte
- modello F23 relativo al versamento dell'imposta di bollo
- eventuale procura (l'invio della domanda di agevolazione può essere delegato ad un intermediario)
- copia del documento di identità del titolare/legale rappresentante dell'impresa richiedente

E' obbligatoria l'indicazione di un unico indirizzo PEC, presso il quale l'impresa elegge domicilio ai fini della procedura e tramite cui verranno pertanto gestite tutte le comunicazioni successive all'invio della domanda.

Graduatoria
Il criterio di precedenza è determinato dall'ordine cronologico di ricezione della pratica telematica da parte della Camera di Commercio di Verona, attestato dalla data e numero di protocollo assegnato dal sistema WebTelemaco fino a concorrenza delle risorse finanziarie disponibili.

Non sarà liquidato alcun voucher ai soggetti che, al momento dell'erogazione, risultino avere forniture in essere con la Camera di Commercio di Verona.

Rendicontazione
La documentazione utile alla rendicontazione dovrà essere inviata telematicamente alla CCIAA di Verona entro e non oltre le ore 21.00 del 28 marzo 2018 pena la decadenza del voucher.

Alla rendicontazione dovrà essere allegata la seguente documentazione:

- dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà di cui all'art. 47 D.P.R. 445/2000 - disponibile sul sito della Camera di Commercio di Verona www.vr.camcom.gov.it - sezione Promozione e assistenza alle Imprese/Contributi alle Imprese veronesi, firmata digitalmente, attestante in particolare l'iscrizione dell'impresa beneficiaria al Registro Nazionale per l'alternanza scuola-lavoro di cui alla Legge n. 107/215 (http://scuolalavoro.registroimprese.it);
- convenzione stipulata tra l'impresa e l'istituto scolastico, progetto formativo e patto formativo;
- documentazione comprovante il periodo di Alternanza ( ad esempio registro presenze e quanto richiesto dall'istituto scolastico per lo svolgimento del periodo di alternanza e la valutazione dello stesso).

Si allegano:

- l'estratto della Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea L124/39 del 20/05/2003 per la definizione di PMI
- il modulo da utilizzare per la richiesta di agevolazione
- modello F23 relativo al versamento dell'imposta di bollo
- procura
- il regolamento del bando
- le linee guida per l'invio telematico delle domande di contributo.

Per ulteriori informazioni relative al bando restano a disposizione gli uffici di Confindustria Verona ai seguenti riferimenti: tel. 045 8099484 - centro.studi@confindustria.vr.it.

Link ad altri documenti

Allegati

Contatti

Ufficio Finanza e credito

tel. 045 8099413-469
fax 045 8041657
finanza@confindustria.vr.it