Contatti

Ufficio Fisco e diritto d'impresa

tel. 045 8099444-442
appalti@confindustria.vr.it
Percorso: Home > Canali Tematici - Appalti pubblici > Notiziario
Appalti pubblici
Appuntamento in agenda
SEMINARIO "IL CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DOPO IL CORRETTIVO"

Luogo

Università degli Studi di Verona, Polo S.Marta

Data

11/06/2017 02:15 PM

Breve

L'Università degli Studi di Verona, Facoltà di Giurisprudenza, in collaborazione con Confindustria Verona, organizza il seminario dal tema "Il Codice dei Contratti Pubblici dopo il Correttivo", in programma per il 6 novembre 2017, alle ore 14.00, presso il Polo Santa Marta, via Cantarane n. 24 – Aula SMT 11. Le aziende interessate sono invitare ad iscriversi on line, entro il 3 novembre 2017.

Testo

Da pochi mesi è entrato in vigore il Decreto correttivo (D. lgs. n. 56/2016) del Codice dei Contratti Pubblici, a seguito della sua pubblicazione in Gazzetta Ufficiale avvenuta il 5 maggio 2017, provvedimento che avrebbe dovuto attuare la fase di perfezionamento ed assestamento del nuovo Codice, a poco più di un anno dalla sua entrata in vigore.

In linea generale il Decreto correttivo, da un lato, conferma l’impianto originario del nuovo Codice, al fine di assicurare una maggiore trasparenza del sistema in chiave di lotta alla corruzione; dall’altro, è dichiaratamente volto a rilanciare il settore edilizio; infine, fornisce regole per meglio gestire la spesa pubblica, sia sotto il profilo della tempistica dei pagamenti, che sotto il profilo di controlli con contestuale particolare attenzione alle PMI.

Si tratta, in effetti, di un importante provvedimento composto di 130 articoli che introducono rilevantissime correzioni e/o modifiche in molteplici istituti. Tali modifiche sono molto variegate, considerato che si va da ipotesi di modifiche esclusivamente stilistiche ad ipotesi in cui le singole norme hanno subito lievi modifiche pur mantenendo l’impostazione originaria, sino ad ipotesi in cui vengono modificati radicalmente gli istituiti giuridici presi in considerazione. In ogni caso, si parte ancora una volta dalla necessità di semplificare e coordinare i vari istituti rilevanti nel settore della contrattualistica pubblica.

Tuttavia, ci si deve chiedere se davvero il corpus normativo scaturito da quest’opera di perfezionamento sia in grado di soddisfare quelle esigenze di semplificazione e razionalizzazione del sistema che l’originaria legge delega (L. n. 11/2016) aveva espresso, nella convinzione che, per combattere la corruzione, fossero necessarie poche regole ma certe, precise e soprattutto sicure nell’applicazione.

A tale questione, purtroppo, non è possibile rispondere positivamente. Infatti, l’opera di semplificazione non risulta essere stata in alcun modo attuata e, per di più, il risultato finale ha prodotto una normativa ancora ben lungi dall’acquisire un assetto definitivo, anche in considerazione del fatto che, proprio a seguito delle innovazioni, talvolta davvero significative, introdotte dal Decreto Correttivo, le Linee Guida sinora emessa dall’ANAC dovranno essere in gran parte rivisitate.

Questa situazione sta, ovviamente, determinando un diffuso disorientamento e una costante incertezza tra gli operatori economici, nonché limitando la loro capacità di saper cogliere tempestivamente le opportunità, pure significative, offerte dal nuovo regime.

Il presente seminario, organizzato dall'Università degli Studi di Verona, Facoltà di Giurisprudenza, in collaborazione con Confindustria Verona, mira a fornire a operatori e imprese un quadro quanto più esaustivo possibile sulle principali novità introdotte dal Decreto correttivo e sullo stato dell’arte dell’applicazione del nuovo Codice, anche attraverso i contributi di eminenti esponenti del TAR regionale e del Consiglio di Stato.

L'evento è in programma per il 6 novembre 2017, alle ore 14.00, presso il Polo Santa Marta dell'Università degli Sudi di Verona, via Cantarane n. 24, Aula SMT 11. Le aziende interessate sono invitare ad iscriversi on line, entro il 3 novembre 2017.

Si riporta in allegato la locandina-invito con il programma dettagliato.

Allegati


Contatti

Ufficio Fisco e diritto d'impresa

tel. 045 8099444-442
appalti@confindustria.vr.it