Contatti

Ufficio Fisco e diritto d'impresa

tel. 045 8099440
fiscale@confindustria.vr.it
Ricerca
Percorso: Home > Notiziario
Home Page
Notizia n. VR21.0472 - del 04/20/2021
Progetto “Risk Management 2021” – Primo webinar di approfondimento: “L'importanza di una "Cyber Risk Management" in azienda: minacce alla sicurezza del "patrimonio informativo" aziendale, soluzioni tecnico-organizzative e gestionali” – 12 maggio 2021, ore 10.00

In breve

Confindustria Verona, in collaborazione con affermati professionisti, organizza per il 12 maggio 2021, con orario 10.00-12.30, il primo webinar di approfondimento nell’ambito del progetto “Risk Management 2021”, dal tema “L'importanza del "Cyber Risk Management" in azienda: minacce alla sicurezza del "patrimonio informativo" aziendale, soluzioni tecnico-organizzative e gestionali”, con l’obiettivo di sensibilizzare le imprese alla complessa questione della sicurezza delle informazioni aziendali, da intendersi, innanzitutto, come fatto culturale e organizzativo, piuttosto che meramente tecnico-informatico.

Approfondimenti

L’esigenza di “cybersecurity” è sempre più avvertita dal mondo produttivo e la stessa domanda di assicurazione contro il “cyber risk” è in costante crescita, a riprova del fatto che tale rischio è annoverato tra quelli in assoluto più temuti dalle imprese.

Come noto, le conseguenze di un cyber attack in termini di possibili danni all’impresa possono essere assai rilevanti e diversificate, potendo variare dall’interruzione dell’attività d’impresa, con conseguente perdita di opportunità d’affari, anche e soprattutto legate all’e-commerce, al furto di diritti di proprietà intellettuale ‒ notoriamente tra i beni di maggiore valore per un’impresa ‒ a danni reputazionali, violazioni di dati personali (“data breach”), responsabilità civile nei confronti di terzi, sanzioni amministrative, spese legali e costi per ripristinare l’operatività dei sistemi danneggiati.

Peraltro, viene sovente sottovalutato il fatto che tali conseguenze possono scaturire, più a monte, dall’assenza in azienda di una radicata "cultura della sicurezza" delle informazioni, dunque dall’assenza di modelli organizzativi idonei a presidiare il rischio di perdita di dati, ovvero dalla negligente applicazione di questo modelli.

In tale quadro, si colloca la possibile soluzione del trasferimento delcyber riskal mercato assicurativo, la cui utilità viene ad emergere proprio laddove si concretizza l’evento avverso, soprattutto in termini di indennizzo per l’interruzione dell’attività d’impresa (non solo perdita di reddito, ma anche danni da ritardato o mancato adempimento), per le perdite da risarcimento danni nei confronti di terzi e, più in generale, per i costi da “violazione di dati personali” - profili sanzionatori correlati al “GDPR” – nonché per ripristinare l’operatività dei sistemi compromessi dal cyber attack.

Al fine di approfondire tutte queste complesse tematiche, mettendo in luce come la sicurezza delle informazioni aziendali costituisca primariamente un fatto culturale e organizzativo, piuttosto che meramente tecnico-informatico, Confindustria Verona organizza per il 12 maggio 2021, con orario 10.00-12.30, nell’ambito del progettoRisk Management 2021”, il webinar dal tema L'importanza di una "Cyber Risk Management" in azienda: minacce alla sicurezza del "patrimonio informativo" aziendale, soluzioni tecnico-organizzative e gestionali”.

Apriranno i lavori Enrico Zuppini - Area Economia e Gestione d'impresa di Confindustria Verona - e Marta Bortolazzi - Fondazione Speedhub - che forniranno alcune informazioni circa le iniziative e le attività che Confindustria Verona, unitamente alla Fondazione Speedhub, dalla stessa istituita nel 2017, offrono a tutte le aziende del territorio in tema di cybersecurity.

Si riporta di seguito un sintetico sommario dei principali argomenti che verranno trattati.

- Cybersicurezza e servizi per le imprese: le proposte di Confindustria Verona

- L'attuale scenario della (in)sicurezza informatica in tempi di COVID-19

- I principali rischi sul "patrimonio informativo" e sul business aziendale: dagli attacchi informatici allo smart working "improvvisato"

- Il fattore organizzativo e umano nelle aziende come elemento determinante di una cybersecurity policy

- Dalla "Crisis Management" alla "Business Continuity" aziendale

- Cyber Insurance: il trasferimento del rischio e le tutele assicurative

Relatori:

- Enrico Zuppini - Marta Bortolazzi, Confindustria Verona - Fondazione Speedhub

- Athos Cauchioli, Presidente NESQ S.r.l., consulente aziendale ed ex hacker esperto di analisi di crimini informatici

- Vittorio Veronesi, Direttore Divisione Tecnica - ASSITECA S.p.A.

La partecipazione a questo evento, come all’intero progetto formativo sul Risk Management, è libera e gratuita, previa iscrizione online, attraverso la locandina-invito allegata.

Il webinar si terrà su piattaforma di videoconferenza; a seguito dell’iscrizione, nei giorni immediatamente antecedenti alla data dell’evento, i partecipanti riceveranno il link di accesso.

Link ad altri documenti

Allegati

Contatti

Ufficio Fisco e diritto d'impresa

tel. 045 8099440
fiscale@confindustria.vr.it